Barboncino: caratteristiche, perché sceglierlo e prezzo d’acquisto

Al giorno d’oggi, la maggior parte di noi possiede un animale domestico. Decidere di condividere la propria vita con un animale domestico è di certo una scelta importante perché si sceglie di prendersi cura di un altro essere vivente che in cambio ci darà tanto affetto e compagnia. Se il gatto è sicuramente un animale poco dipendente dal padrone, lo stesso non si può dire del cane. Scegliere un cane è scegliere un compagno fedele per la vita e nel farlo bisogna essere molto accorti. Se si desidera davvero un cane non troppo impegnativo dal punto di vista della stazza ma di certo tra i più affettuosi, allora non si potrà che scegliere il barboncino. Scopriamo le principali caratteristiche di questo cane e perchè può essere una scelta azzeccata per fare un bellissimo regalo a qualcuno che lo desidera.

Caratteristiche del Barboncino

Il barboncino è un cane di piccola taglia e quindi particolarmente adatto a vivere in appartamento. Questo è un fattore molto importante per la salvaguardia del nostro animale perché un cane di grossa taglia può soffrire se costretto a vivere in un appartamento.

Il barboncino, invece, è l’animale da compagnia perfetto poiché piccolo ma intelligente e molto affettuoso. Chiunque desideri davvero un animale che condivida con lui i momenti più solitari della giornata in cui magari la malinconia si fa sentire, il barboncino è l’animale giusto.

Le origini di questo animale non sono ben chiare ma è quasi certo che la razza provenga dalla Francia.

Tutte le varianti di razze del barboncino possiedono il tipico pelo arricciato che spesso viene molto curato, come se fosse una vera e propria acconciatura. Il barboncino ha un aspetto elegante ma al contempo molto buffo perché piccolino e aggraziato ma anche molto tenero e desideroso di coccole. Le uniche varianti cromatiche di questa tipologia di cane sono nero, champagne, bianco o grigio. In questa razza non sono consentiti gli incroci di colorazioni proprio per mantenere la purezza.

Chiunque decida di avere con se un cucciolo di barboncino non dovrà mai mancare di fargli le coccole perché è un cane davvero molto affettuoso in grado di soffrire moltissimo se trascurato. Soprattutto quando è cucciolo, il barboncino, ha costantemente bisogno di attenzione. Talvolta è difficile da comprendere il suo comportamento perché sente molto la mancanza e di conseguenza rischia di lamentarsi e soffrire per questo. Il padrone dovrà essere molto accorto e stargli accanto il più possibile e crescere con lui.

Perché regalare un barboncino e quanto costa?

Di certo, per tutti gli aspetti positivi enunciati sopra, il barboncino risulta il cane perfetto per chi desidera tenerlo in casa e per chi cerca una compagnia molto affettuosa. Ovviamente, quando si decide di regalarlo, la cosa più importante è avere la certezza che chi desidera un cagnolino sia sicuro della scelta. Purtroppo sono molte le persone che magari scelgono di regalare un animale a Natale per poi abbandonarlo quando le vacanze estive chiamano. Un animale non è un giocattolo e bisogna sempre pensare che soffre quanto e più di noi se abbandonato e dunque è importante averne cura se si sceglie di adottarlo.

Dunque, se decidete di regalare un cane per qualsiasi evenienza, come un compleanno o una laurea, o semplicemente durante un normalissimo giorno dell’anno, se la persona che lo riceve cerca un animale affettuoso, allora il barboncino è di certo il compagno ideale. Il suo prezzo solitamente si aggira sui 600 euro, proprio perché è un cane di piccola taglia ma di razza pura. Talvolta questo prezzo può variare in base al caso ma solitamente non si scende mai oltre questa soglia.

You May Also Like