Chiang Mai: che cosa vedere?

Chiang Mai è la città più importante della Thailandia, situata a nord di Bangkok, e comprende circa 130,000 abitanti. Fondata dal 1269, inizialmente divenne la capitale del Regno di Lanna, per poi essere annesso al Siam. Oggi è un’importante meta turistica, con attrazioni interessanti da visitare.

E’ possibile arrivarci con vari mezzi, da Bangkok, e si consiglia di visitarlo da dicembre a febbraio, quando si trova il clima migliore, né troppo caldo né caratterizzato da frequenti temporali.

I templi

Di sicuro, le principali attrazioni di Chiang Mai sono i suoi templi. Ne vanta a centinaia, sia grandi che piccoli, dei veri e proprio punti di riferimento, sia sotto il punto di vista religioso che culturale.

Il più importante, è sicuramente il tempio di Wat Phrathat Doi Suthep, situato nel Parco Nazionale del Doi Suthep, e sorto nel 1383. Venne dedicato all’elefante bianco e dovunque si possono ammirare delle statue di Buddha, di diversi dimensioni e colori. Sparse per il tempio, si trovano diverse cassette per le donazioni.

Tra gli altri tempi più noti, si possono includere anche quello di Wat Phra Singh, costruito attorno al XIV secolo, noto come Monastero del Buddha Leone, o quello di Wat Chiang Man, il primo tempio della città, eretto nel 1297, dove non solo sono situate due importanti statue del Buddha, ma anche una stele di pietra su cui è incisa la data esatta in cui è stata edificata la città.

Chi vuole visitare uno di questi templi, deve seguire alcune regole: ad esempio, le donne non devono mai toccare i monaci e, come per le chiese, tenere un comportamento corretto e non indossare abiti troppo succinti. Si possono fare delle foto, ma sempre in maniera rispettosa, soprattutto se si scattano ai monaci o alle statue del Buddha e, come per tutti gli altri edifici religiosi, non si deve urlare.

Altri posti da visitare

Questa città è situata anche vicino a dei parchi, nel quale poter ammirare la natura. Uno di questi è l’Elephant Nature Park, una riserva per elefanti, dove si possono ammirare questi animali. Oltre agli elefanti, il parco accoglie anche molti altri animali, ed è bene prenotare in precedenza.

Chi ama attività all’aria aperta, come il trekking, non ha che l’imbarazzo della scelta. Già recarsi al sopracitato tempio Doi Sethup a piedi, visto che è arroccato su una collina, può rappresentare un ottimo esercizio, cogliendo anche l’occasione per ammirare la natura circostante.

Se si ama lo shopping, non si rimane certo delusi, visto i vari negozi d’artigianato, i bazar ed altri mercati. Uno dei più belli in cui recarsi è il Night Bazaar, aperto tutti i giorni, dal tramonto fino a mezzanotte. Grande e situato al centro della città vecchia, si possono trovare vari prodotti, dai souvenir artigianali ai dispositivi tecnologici.

You May Also Like