Come fare l’acqua di rose in casa

In questo articolo vediamo come realizzare l’acqua di rose, la quale, oltre ad avere un buon profumo, è un efficace tonico, molto utilizzato per rendere la pelle liscia, vellutata e soffice. Questo segreto di bellezza naturale può essere realizzato in modo abbastanza semplice direttamente a casa propria, vediamo il procedimento.

Il procedimento per l’acqua di rose

Di seguito illustriamo il procedimento da seguire, passo passo, per realizzare l’acqua di rose:

  1. Per prima cosa è necessario procurarsi 12 rose mature, staccando i petali e scegliendo quelle che riteniamo migliori per la nostra realizzazione.
  2. Prendete una pentola e metteteci dentro i petali, versate l’acqua distillata nella quantità che ritenete opportuna, senza esagerare, affinchè le rose risultino coperte e fate cuocere il tutto per circa 1 ora, lasciando la pentola chiusa con un coperchio.
  3. Prendete dei barattoli di vetro e disinfettateli con l’alcool, versate al loro interno il liquido ancora caldo con i petali. A questo punto bisogna chiudere il barattolo e avvolgerlo con carta d’alluminio.
  4. Lasciate riposare quanto ottenuto in precedenza per tutta la notte.
  5. Il giorno successivo si avrà bisogno di una garza e sarà necessario filtrare l’acqua strizzando bene i petali, affinchè rilascino tutta la loro profumata essenza. Infine, versate l’acqua di rose nei barattoli (o boccette) e a questo punto potete già utilizzarla per la pelle come tonico rinfrescante!

Terminata la preparazione, vi ricordo che è possibile versare l’acqua di rose all’interno di contenitori per cubetti di ghiaccio e metterla nel congelatore, otterrete così una fresca e profumata idea in più da utilizzare in qualsiasi occasione!

Acqua di rose: le proprietà e le modalità d’uso

proprietà ed usi dell'acqua di roseUna volta realizzata l’acqua di rose è possibile utilizzarla ed approfittare di tutte le sue proprietà. Tra i principi attivi contenuti vi segnaliamo la vitamina A, B, C e vitamina E che svolgono un’azione antiossidante e tonificante. In particolar modo, l’acqua della bellezza può essere usata per coloro che hanno i seguenti problemi:

  • pelle sensibile
  • pelle secca
  • acne
  • rughe
  • caduta dei capelli.

Ma i modi per usare l’acqua di rose non sono finiti, infatti, si dice sia molto efficace anche per i seguenti casi:

  • mal di testa
  • occhiaie
  • infiammazioni gengivali
  • macchie cutanee.

In conclusione, vi consiglio sicuramente di provarla, in quanto posso confermarvi che agisce alla perfezione grazie alle sue ottime proprietà astringenti, rinfrescanti e lenitive.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *