Come fare l’orto sul balcone o in casa

Avere un orto in casa può essere una buona soluzione per risparmiare sulla spesa e per decorare la vostra abitazione. Inoltre poter mangiare quello che si coltiva è sempre una grossa soddisfazione anche per il vostro palato! Ecco qui come fare.

Organizzare l’orto sul balcone: vasi, attrezzi e concime

Prima di tutto scegliete il luogo dove posizionare il vostro orticello, tenete conto che deve essere un posto arieggiato e con tanta luce naturale. Ad esempio potrete creare un angolo in soggiorno oppure utilizzare qualche mensola della cucina o ancora il davanzale di una finestra. Ideale sarebbe trovare uno spazio sul balcone che potrebbe anche voler dire sfruttare la parete o la ringhiera di esso, creando così un orto verticale. Ci sono molte soluzioni di questo tipo, basta fare un giro in un centro per giardinaggio e troverete sicuramente moltissimi spunti.

Una volta fatte queste scelte, è necessario informarsi su quelli che possono essere gli attrezzi che ci saranno utili per realizzare un piccolo orticello sul balcone, a tale scopo esistono molti negozi forniti che possono fare al caso nostro! Inoltre, ci serviranno sicuramente dei vasi, a tal proposito può essere utile riesumare vecchi vasetti inutilizzati oppure chiedere ad un amico o un parente prima di andare a comprarli. Infine, prima di decidere cosa coltivare si deve scegliere se si vorrà usare o meno il concime, in quanto questa scelta influirà molto sulla tipologia di piante che verranno messe nel nostro futuro orto.

Cosa coltivare se l’orto è piccolo?

Poi occorre decidere cosa coltivare, considerando che lo spazio a disposizione è piccolo, partendo dai semi oppure acquistando piccole piantine da interrare. Le piante aromatiche sono sicuramente le più indicate per un orto casalingo, timo, basilico, salvia, menta, origano, rosmarino, prezzemolo, erba cipollina, maggiorana e dragoncello, solo per fare qualche esempio, decorano la casa e sono ottime da utilizzare in cucina. Inoltre potete cimentarvi anche nella coltivazione di alcuni ortaggi come pomodori, melanzane, peperoni, peperoncini piccanti, aglio e lattuga.

Infine abbiate cura di innaffiare con regolarità le piantine in modo da mantenere la terra sempre umida, attenzione però a non esagerare! In più, per concimare, ogni tanto mescolate al terriccio, invece che disfarvene, i fondi di caffè. A questo punto non vi resta che godervi il vostro piccolo orto sul balcone, che comincerà a darvi i primi frutti già dopo poco tempo!

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *