Cosmoprof 2015: come e quando si è svolto? Quali sono state le novità che ha portato?

Il Cosmoprof è una delle più grandi fiere del settore cosmetico che si tiene da più di cinquant’anni, a Bologna. In questo evento, vengono esposte le nuove tendenze in fatto di moda e trucco, da parte dei più importanti brand del settore. Qui, in questo articolo, vengono riportate le più importanti novità della fiera del 2015.

Dove, quando e come si è svolto

Come tutti gli anni, questa fiera si è tenuta presso la Bologne Fiere, in Piazza della Costituzione,  dal 19 al 23 marzo 2015, dalle ore 9,30 alle 18,30. I settori espositivi, divisi per vari padiglioni, erano sei, ovvero:

  • il Cosmopack, nel quale erano esposti le materie prime, i macchinari e le nuove novità riguardo il settore della bellezza, ma a differenza degli altri chiuse un giorno prima della fine della fiera;
  • il settore Estetica ed SPA, dove si potevano trovare nuove panoramiche per centri estici, spa, etc, sia per quanto riguardava i prodotti che le attrezzature;
  • Capelli, ovvero l’area dedicata al settore hairstyle, dove si potevano ammirare nuove acconciature, strumenti professionali per parrucchieri, prodotti ed articoli per i saloni in generale;
  • l’area Profumeria e Cosmesi, dedicata proprio alle fragranze nuove e alle ultime novità in fatto di make-up, toilette, bigiotteria, ed articoli promozionali;
  • un’intera sezione dedicata alle Unghie, dove si potevano trovare non solo nuovi smalti e mode nail art, ma anche strumenti per i trattamenti di manicure e pedicure;
  • il Naturale, che comprendeva padiglioni dedicati proprio ai cosmetici e prodotti di bellezza per tutti, del tutto naturali, anche per il settore omeopatico e fisioterapico.

Alcune delle novità del 2015

Ogni anno, in questa esposizione si possono trovare novità riguardanti tutti i settori, proposte dai vari brand. Ad esempio, nel settore della cosmesi naturale, tra gli ingredienti dei prodotti, sono stati presentati i benefici della polvere di giada. Quest’ultima, infatti, si è rilevata ottima contro le rughe, visto che le sue proprietà gli permettono di prevenire la perdita del collagene. La pietra, secondo la cristalloterapia, è in grado di conferire calma al sistema nervoso, riducendo così lo stress, che può essere una delle concause della comparsa di inestetismo sulla pelle.

Una nuova novità, viene anche da un’altra pietra, più rara, ovvero la Black Pearl, una linea di creme prodotte dall’omonima ditta, che alla base utilizza proprio la perla nera di Tahiti, che si può trovare nella Polinesia francese, unita ad altri elementi del Mar Morto.

Altrettanto lussuosa, sempre promossa dalla Black Pearl, era la Cleopatra Mask, che comprendeva sempre fanghi del Mar Morto uniti a dell’ora da ventiquattro carati. Dal colore dorato, questa crema ha proprio lo scopo di rendere la pelle più luminosa. Alla fiera, chi la presentava ha usato anche un magnete, per migliorare l’effetto illuminante della crema.

Tra gli strumenti per il make-up, il marchio Zoeva ha promosso, ad un buon rapporto qualità-prezzo, un nuovo set di otto pennelli in legno di bamboo, sia per il viso che per gli occhi, di diverse dimensioni, in vendita dalla fine del mese di marzo.

You May Also Like