Come fare la ceretta all’inguine

A molte donne piace avere un corpo del tutto depilato, in modo particolare in estate, quando è ora di mettersi il costume da bagno, che si vada al mare o in piscina, e alcune sono disposte a soffrire un po’, per fare la ceretta all’inguine. Ma è bene sapere come fare quest’ultima nel modo corretto.

Per depilarsi

Una delle prime cosa da fare, è applicare uno scrub leggero nella zona interessata, un paio di giorni prima di fare la ceretta. Se qualcuna pensa di farlo lo stesso giorno della ceretta, è meglio che cambi idea: la cute risulta troppo sensibile dopo l’esfoliazione delle cellule morte e, di conseguenza, non può sopportare anche questa dolorosa depilazione.

Oltre allo scrub, è meglio tagliare i peli più lunghi e, dopo aver lavato il tutto, asciugare aiutandosi con del borotalco.

Per depilarsi all’inguine, esistono delle strisce specifiche, in modo da poterle fare in casa. Per fare in modo che la procedura risulti meno dolorosa, prima di applicarle si può passare sopra la pelle del ghiaccio, ed aiutarsi con uno specchio. Sempre per diminuire il dolore, alcune prendono un antidolorifico, un’ora prima di fare la ceretta. E’ bene non farla dopo la doccia perché, come nel caso dello scrub, l’epidermide può risultare più sensibile.

Ovviamente, prima di fare tutto questo, è necessario tenere presente del “taglio” di peli che si vuole ottenere e della loro ricrescita.

Dopo la depilazione

Dopo aver fatto la ceretta, e aver rimosso il tutto (magari dopo la doccia), si deve applicare nella parte trattata una crema idratante e lenitiva, all’aloe, alla camomilla o alla calendula, o un olio vegetale.

Nei giorni che seguono, si possono fare degli scrub all’inguine, ma è meglio evitare altre rasature, anche si notano dei peli, in modo da non stressare ulteriormente la pelle.

Non bisogna nemmeno esporre la pelle dell’inguine al sole, e non fare docce a temperature troppo alte o stare vicino a lungo a fonti di calore, in modo da evitare che la cute si secchi troppo.

Dopo questo trattamento, la pelle dovrebbe apparire liscia per alcune settimane, in quanto anche il bulbo pilifero si stacca, insieme al pelo.

Esistono diversi kit per fare la ceretta all’inguine, ma chi vuole può rivolgersi a un professionista. L’importante è seguire le istruzioni necessarie e mantenere la pelle idratata.

Un altro consiglio: non fare la ceretta poco prima del ciclo, per evitare che risulti più dolorosa, in quanto la pelle diventa più sensibile, in quel periodo.

You May Also Like

Lascia un commento